mercoledì 30 maggio 2007

SPARA AL DIRETTORE DEL FAST FOOD: GLI RIFIUTAVA ALTRA SALSA


Un cliente ha sparato diversi colpi di pistola al direttore di un fast food colpendolo non gravemente a un braccio. Motivo: il direttore gli aveva rifiutato altre bustine di salsa chili.
L'aggressione è avvenuta quando un cliente del drive-in Wendy, una catena di fast food, ha affrontato un dipendente chiedendogli altra salsa chili, secondo quanto ha riferito la polizia. Il dipendente ha spiegato che la politica della casa non autorizzava che tre bustine della salsa a ogni cliente.
Dietro le pressanti insistenze del cliente, il dipendente ha finito per cedere dandogli altre bustine. Ma il cliente non era ancora soddisfatto, ne voleva ancora, secondo Mary Walter, portavoce della polizia locale. E' allora intervenuto il direttore per sistemare la questione, ma il cliente ormai innervosito ha aperto il fuoco fuggendo subito dopo sulla sua auto, dove viaggiava anche una donna.

1 commento:

marco2000 ha detto...

Io , al direttore del fastfood, avrei sparato anche se mi avesse dato la salsa... ;-)

bye bye

Marco